Attività della regione

La Regione Emilia-Romagna, fin dalla nascita della SEGi, ha avuto un vivace ruolo di promozione e diffusione della cultura endoscopica nella nostra penisola. I Centri ospedalieri ed universitari hanno tradizionalmente saputo offrire una decisa progressione nella qualità assistenziale e nella didattica, richiamando per la nostra regione consensi ed attenzioni in campo nazionale ed internazionale, tanto per le tecniche Laparoscopiche avanzate quanto per quelle Isteroscopiche più innovative.

Gran parte dei Centri regionali sono concordi nel proporre un management endoscopico nella gestione delle principali tematiche inerenti la patologia uterina ed annessiale, del pavimento pelvico,  nel campo dell’infertilità ed in quello oncologico. Le sedi universitarie si possono fregiare di un’attenta preparazione offerta ai medici in formazione specialistica, promuovendo altresì una soddisfacente produzione scientifica.

Numerose le attività scientifiche e didattiche proposte nelle diverse sedi regionali (Piacenza, Fidenza, Parma, Guastalla, Reggio Emilia, Scandiano, Sassuolo, Carpi, Mirandola, Modena, Cento, Ferrara, Bologna, Imola, Lugo, Faenza, Forlì, Cesena, Rimini), sinonimo di vivace interesse e proficua capacità di scambio culturale.

Gli obiettivi della SEGi sono quelli di continuare a promuovere la ricerca endoscopica, l’alto livello qualitativo dell’attività assistenziale offerta ai nostri pazienti, ottimizzare le nostre risorse, rinvigorire l’entusiasmo e la voglia di condividere la didattica, rafforzando al tempo stesso la professionalità e la competenza dei nostri numerosi Centri di Eccellenza.

Responsabile regionale

emilia-romagna-regionale
Dr.

Paolo Casadio

mobile 335390933

Scegli la regione

Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia-Romagna Friuli-Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte / Val d'Aosta Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino-Alto Adige Umbria Veneto Italia